Rinvenimenti alla Metro C
Rinvenimenti alla Metro C

IL POZZO AMBA ARADAM: GLI SCAVI DELLA METRO C A ROMA

18 ott 2017

Sono recentemente stati presentati alla stampa i ritrovamenti archeologici nei cantieri di scavo della Linea C della metropolitana di Roma. Si tratta di due ambienti risalenti al III secolo d.C., in piena età imperiale, contenenti, nonostante un incendio, ampie e ben conservate parti del solaio ligneo e del mobilio. E’ in corso la messa in luce del mosaico pavimentale in bianco e nero, con doppia cornice di bordo a foglie cuoriformi e onde correnti. Il rinvenimento di parti lignee, benché carbonizzate, leggibili e consistenti è un unicum per la città di Roma e un’estrema rarità per epoche così antiche.

L’area di scavo della “piccola Pompei” è situata sulle pendici meridionali del Celio, colle che in età imperiale vedeva sulla sua sommità lussuose abitazioni aristocratiche ed edifici militari.

Durante lo scavo è emerso anche lo scheletro di un cane, accucciato davanti a una porta e, verosimilmente, rimasto intrappolato nell’edificio al momento dell’incendio. È questo un indizio di come la costruzione non sia stata volutamente abbattuta, ma sia invece crollata per l’improvviso divampare delle fiamme.

Il ritrovamento è avvenuto grazie alla realizzazione del Pozzo di Compensation Grouting Q15 a largo Amba Aradam; tale pozzo è utilizzato per effettuare appunto il Compensation Grouting, tecnica prevista come misura di mitigazione degli eventuali cedimenti delle Mura Aureliane a Porta Metronia, situate lungo la tratta T3 della linea C della Metropolitana di Roma. L'intervento di “compensation grouting” consiste nell'esecuzione di iniezioni di boiacca cementizia nel terreno al di sotto delle fondazioni delle strutture in esame, allo scopo di compensare i cedimenti indotti dalla realizzazione delle opere delle gallerie TBM, contestualmente al loro verificarsi.

Trevi ha realizzato le coronelle di pali plastici e strutturali (diam. 1200 mm, profondità 34 metri) per consentire lo scavo del pozzo da cui poi verranno eseguite le perforazioni per l’intervento di “Compensation Grouting” sotto le Mura Aureliane.

Cookies help us to provide our services. Using these services, you agree to the use of cookies on our part.. Info
}