Chacao bridge project
Chacao bridge project

Los Lagos Region, Cile

Il progetto del Ponte di Chacao mira a connettere il continente con l’isola di Chiloé, che si trova circa 1.100 km a Sud di Santiago del Cile, nella Regione dei Laghi, e dista 48 km da Puerto Montt mentre solo 5 km da Pargua. Tra il 2012 e 2013 il progetto fu approvato e finanziato attraverso il sistema tradizionale di costruzione pubblica tramite fiscalità, con la creazione di un bando di gara internazionale. Nel Dicembre 2013 il contratto fu assegnato al Consorzio per il Ponte di Chacao (Chacao Bridge Joint Venture), un’entità formata da quattro società internazionali, capitanate dalla coreana Hyundai.
Tre anni più tardi al progetto del Ponte di Chacao fu conferito il premio “Be Inspired” nella categoria “Bridge Innovations”, che attestò questa iniziativa della Direzione Strade del MOP come un progetto all’avanguardia a livello mondiale.

La Strada 5 è l’autostrada più lunga del Cile, partendo da Arica sino a giungere a Quellón nell’isola di Chiloé, quindi connettendo la nazione attraverso un percorso di 3353 km. Tuttavia, in corrispondenza del tratto finale, la strada è interrotta dal Canale di Chacao tra il continente e l’isola di Chiloé, dove tutto il traffico prosegue attraverso traversate in traghetto con durate da 30’ a 45’. Una volta che il progetto sarà stato completato, non vi sarà più alcuna interruzione tra il continente e l’isola di Chiloé. La nazione sarà permanentemente collegata da Arica nel nord del Cile sino a Quellón nell’isola di Chiloé, attraverso la Strada 5, che risulterà più lunga di 190 km. Il ponte ridurrà il tempo di attraversamento del canale ad appena 3 minuti. Questo fatto rappresenterà un notevole miglioramento considerando il tempo, variabile da circa 30’ sino a 45’, richiesto attualmente dai traghetti per la traversata del canale, senza poi prendere in considerazione le condizioni meteorologiche estreme presenti sul canale in ogni stagione.

Il ponte sarà lungo 2.574 m e sarà supportato da tre pile principali, una in mezzo al canale e due sui lati, cioè la pila nord dal lato del continente e la pila sud dalla parte dell’isola di Chiloé. La campata tra la pila centrale e la pila nord sarà lunga 1.155 m, mentre la lunghezza di quella tra la pila centrale e la pila sud sarà pari a 1.055 m, cosicché il ponte sospeso risulterà il più lungo di tale tipologia in Sud America.

Cliente Ministry of Public Works of Chile (MOP)
Contrattista principale CPC (Consorcio Puente Chacao)
Durata dei lavori 2014 - in corso

Progetto

Trevi Chile SpA (Gruppo Trevi) è stata selezionata dal consorzio per eseguire i lavori di palificazione del ponte; prima quelle della pila centrale (già completate) e quindi quelle delle pile nord e sud, attualmente in fase di realizzazione.
Le opere di fondazione per la pila centrale prevedevano l’esecuzione, lavorando al di sopra di una chiatta auto-sollevante, di 36 pali di diametro 2.5 m e lunghezze pari a 54 m (pali tipo 1) e 58 m (pali tipo 2 e 3).

Le correnti oceaniche hanno rappresentato alcune tra le sfide che Trevi ha dovuto affrontare durante l’esecuzione dei lavori della pila centrale. La velocità è risultata di 528 cm/s in superficie e di 192 cm/s sul fondo marino, causata dal flusso e riflusso delle maree. Inoltre, le condizioni meteo sono risultate particolarmente severe, con forti venti la cui velocità variava tra 18 m/s e 23 m/s (65÷83 km/h), una temperatura media di 11 °C e piogge torrenziali nel corso dell’anno, con una media delle precipitazioni di 2000 mm/anno.

Malgrado ciò che è stato menzionato, la sfida tecnica più importante che Trevi ha dovuto affrontare è stata rappresentata dalle dimensioni dei pali, dalla lunghezza, dal diametro, dal peso del lamierino d’acciaio permanente e dalle gabbie d’armatura, che hanno richiesto l’impiego di attrezzatura di grandi dimensioni all’interno del limitato spazio di lavoro disponibile al di sopra della chiatta autosollevante. Di conseguenza, la logistica e la gestione organica del progetto sono risultate indubbiamente un’altra notevole sfida. Oltre all’installazione del lamierino, allo scavo dei pali ed ai getti sulla pila centrale, Trevi è stata incaricata dell’assemblaggio delle gabbie d’armatura e della saldatura dei lamierini d’acciaio.

I lavori eseguiti sulla pila centrale sono stati i seguenti:
n° 36 pali di diametro 2.500 mm e lunghezza da 54 m a 58 m.

Volume totale di calcestruzzo gettato per i pali: 10.713 m3

Barre d’acciaio per le gabbie di armatura: peso di 2.256 t

Acciaio utilizzato per i lamierini: peso di 3.447 t, e lunghezza da 24 m a 28 m

Richiedi Informazioni
Trevi S.p.A. 5819, Via Dismano 47023 Cesena Italy | Phone +39.0547.319311 Fax +39.0547.319313
Download
Cookies help us to provide our services. Using these services, you agree to the use of cookies on our part.. Info
}